In questa sezione sono elencate le malattie piu comuni e i nostri consigli su come prevenire,curare e proteggere al meglio le vostre piante.

-mal bianco(oidio) -afidi
-ruggine -cocciniglia
-peronosfera -acari
-monila -lumache
-bolla -mosca dell'olivo e del ciliegio
-corineo -tignola
-botrite -dorifora
-occhio di pavone -aleuridi
-antracnosi -cavolaia
-alternariosi -carpocapsa
-ticchiolatura -tripide
-insetti terricoli




MALATTIE DELLE PIANTE
Mal bianco(oidio)
Malattia che si manifesta su foglie,germogli e boccioli con la tipica muffa bianca di aspetto polveroso;provoca il disseccamento delle parti colpite.
-Si consiglia l'uso di VEBIZOLFO WG.
Ruggine
Malattia che si manifesta con la comparsa sulle foglie di piccole macchie color marrone scuro(necrosi) che finiscon col far seccare la foglia e far deperire la pianta.
--Si consiglia l'uso di IDROSSIDO DI RAME.
Peronosfora
Malattia che si manifesta su foglie,fusti, e frutti con formazione di piccole macchie scure e traslucide simili a macchie d'olio.
--Si consiglia l'uso di COPPERCIM PB.
Monila
Malattia che attacca fiori,frutti,foglie e rametti che,se infettati,presentano delle fenditure.Sui frutti maturi si assiste inizialmente alla formazione di estese zone di marciume e successivamente alla mummificazione degli stessi.
--Si consiglia l'uso di CRITTODINA.
Bolla
Si manifesta colpnedo le foglie che prima assumono una tinta livida per poi diventare rosso-viola. Le foglie si gonfiano e formano delle collosit e dei raggrinzimenti,finendo con il disseccarsi,l'accartocciarsi e il cadere.
--Si consiglia l'uso di CRITTODINA.
Corineo
Si manifesta sui frutti immaturi formando macchie depresse e rossastre.
--Si consiglia l'uso di CRITTODINA.
Botrite(muffa grigia)
Malattia che attacca varie piante,la botrite pu colpire foglie,frutti,fusti e rami;sui frutti si formano estesi marciumi molli ricoperti da muffa grigia.
--Si consiglia l'uso di BORDOLESE 13BP.
Occhio di pavone
Malattia che attacca soprattutto le foglie e si manifesta con caratteristiche macchie circolari che ricordano il piumaggio del pavone.Le foglie colpite si seccano a cadono.
--Si consiglia l'uso di BORDOLESE 13BP.
Antracnosi
Malattia che si manifesta con presenza di macchie rotondeggianti bianco-grigiastre con bordo bruno e puntini neri all'interno.La malattia colpisce sia semi che baccelli.
--Si consiglia l'uso di BORDOLESE 13BP.
Alternariosi
Malattia che si manifesta con la presenza su foglie,steli e su frutti soprattutto di macchie depresse,scure e rotondeggianti.
--Si consiglia l'uso di BORDOLESE 13BP.
Ticchiolatura
Malattia che si manifesta con la presenza di piccole macchie olivastre sulle foglie che lentamente si seccano,si accartocciano e cadono.Sui frutti colpitisi formano macchie scure,depresse e circolari in corrispondenza delle quali si formano delle fessure.
--Si consiglia l'uso di BORDOLESE 13BP.

INSETTI DANNOSI
Afidi
Piccoli insetti verdi e scuri,riuniti in colonie su germogli,foglie e boccioli che,nutrendosi della foglia,ne causano la decolorazione e la deformazione.
--Si consiglia l'uso di VEBIPHOS-L.
Cocciniglia
Piccoli parassiti a forma di scudo di colore marrone chiaro o grigio biancasto che si trovano sulle foglie e sul tronco della pianta;provocano un'abbondante melata e l'annerimento della vegetazione.
--Si consiglia l'uso di OLIO BIANCO o VEBIPHOS-L.
Acari(ragnetto rosso)
Piccoli parassiti di colore rosso o giallo che causano la decolorazione delle foglie che successivamente si seccano.Si riconoscono per la carateristica formazione di ragnatele.
--Si consiglia l'uso di ACARICIDA.
Lumache
Mangiano soprattutto le foglie degli ortaggi.
--Si consiglia l'uso di LUMACHICIDA.
Mosca dell'olivo e del ciliegio
Insetto che punge i frutti per deporre le uova nella loro polpa.Le larvette che vi nascono iniziano a scavare gallerie fino ad arrivare al nocciolo dilaniando cosi i tessuti fino a provocarne il raggrinzimento.
--Si consiglia l'uso di ROGOR(principio attivo).
Tignola
Larva la cui forma adulta una farfalla che depone le uova sui bocci fioraliLe larve nate erodono e rovinano i fiori,penetrano nei frutti,forano i noccioli e e li distruggono.
--Si consiglia l'uso di VEBIPHOS-L.
Dorifora
Larve che divorano le foglie,i fiori,i germogli e persino il fusto lasciando la pianta scheletrica e compromettendo il raccolto.
--Si consiglia l'uso di VEBIPHOS-L.
Aleuridi
questi insetti infestano la pagina inferiore delle foglie provocando,con le punture,ingiallimenti e deperimenti vegetativi con ripercussioni sullo sviluppo delle piante.
--Si consiglia l'uso di VEBIPHOS-L.
Cavolaia
L'insetto adulto(farfalla) depone le uova nella pagina inferiore delle foglie:il danno causato dalle larve che,appena nate,divorano le foglie.
--Si consiglia l'uso di VEBOPHOS-L.
Carpocapsa
Insetto che causa danni nella forma larvale.La presenza si evidenzia con dei fori di entrata sul frutto e con il rigetto delle parti erose dalla stesso foro.I frutti danneggiati cadono al suolo.
-Si consiglia l'uso di VEBIPHOS-L.
Tripide
Insetto che attacca i germogli provocando la comparsa di necrosi puntiformi.
-Si consiglia l'uso di VEBIPHOS-L.
Insetti terricoli
Grillo talpa, elateridi,larve coleotteri e agrotidi.
Il grillo talpa scava gallerie nel terreno provocando danni alle radici con seguente morte della pianta.Le larve degli elateridi,dei coleotteri e delle agrotidi si nutrono delle radici provocando piccole erosioni che determinano la morte delle stesse.
-Si consiglia l'uso di VEBI 7 per il grillo talpa e di VEBIPHOS-L per elateridi,coleotteri e agrotidi.

 

Realizzato da Lorenzo Baldassari and ATB COMPUTERS 2008